Paralisi della circolazione sulla A24 e A25, Pagano deciso: “I vertici della Strada dei Parchi quanto prima davanti alla IV Commissione”

Totale assenza di un piano coordinato per la gestione dell’emergenza. “E questo non è tollerabile, anche perchè si tratta del principale corridoio di collegamento tra il versante tirrenico e quello adriatico, che attraversa zone densamente popolate, che non dispongono di una viabilità alternativa adeguata. Era dunque indispensabile mantenere la piena efficienza e operatività delle autostrade. Così non è stato e pretendiamo delle risposte. Anche perchè abbondanti nevicate su un’arteria che attraversa l’Appennino, non sono poi così improbabili”.

E’ il pensiero del presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, che accompagna l’annuncio dell’audizione, alla prima seduta utile, dei vertici della società ‘Strada dei Parchì in Quarta Commissione “perché forniscano chiarimenti su quanto accaduto negli ultimi giorni sulle autostrade A24 Roma-L’Aquila-Teramo e A25 Torano-Pescara. I disagi che si sono verificati su quelle autostrade durante le nevicate degli ultimi giorni – puntualizza Pagano – non possono essere imputati solo all’eccezionalità dell’ondata di maltempo che si è abbattuta sulla regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *