Sigilli a un’agenzia di viaggi di Scafa: emetteva biglietti aerei contraffatti

Finora ai carabinieri di Scafa sono arrivate cinque denunce. I viaggi che i clienti avrebbero prenotato, infatti, non sarebbero mai avvenuti. E per uno di questi, due biglietti aerei per Toronto, nel mese di agosto 2011, regolarmente pagati per una somma pari a 1.800 euro, consegnati ai clienti, sono risultati contraffatti. Così è scattato il provvedimento della magistratura: i militari dell’Arma della compagnia di Popoli, su disposizione del gip del Tribunale di Pescara Luca De Ninis, hanno chiuso  un’agenzia di viaggi di una donna di Torre de’ Passeri di 36 anni. I carabinieri hanno sequestrato la licenza, i computer, i documenti da lavoro e tutto il materiale riconducibile all’attività lavorativa della donna, la cui agenzia si trova lungo il corso di Scafa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *