Seconda Divisione, vince solo il Chieti

La lezione di Melfi è servita al Chieti, che nel giro di pochi giorni si riscatta e consolida la sua posizione nel novero delle formazioni che potrebbero disputare i play off. Con l’Isola Liri la formazione di Silvio Paolucci gioca bene, tiene testa agli avversari e non si lascia sfuggire l’occasione di conquistare l’intera posta in palio di fronte a una squadra che cercava punti per allontanarsi dalla zona bassa della classifica. Carattere, fisicità e determinazione sono stati gli ingredienti giusti per un successo che rilancia le ambizioni dei nervo verdi in questo momento della stagione in cui le gare si susseguono a ritmo serrato, con pochi giorni da dedicare alla preparazione e, in alcuni casi, per far riposare qualche elemento. La concomitante sconfitta della Paganese contro il Gavorrano fa fare festa alla pattuglia teatina, unica formazione abruzzese tra Prima e Seconda Divisione quest’oggi a vincere.

L’Aquila torna a mani vuote da Aversa: dopo aver retto per tutto il primo tempo, i rossoblu cedono nella seconda parte della gara quando prima Grieco (al 3′) e Pisani (al 42′), confezionano il successo per i padroni di casa. A dire il vero, l’Aversa ha giocato meglio degli aquilani e la vittoria è del tutto meritata.

Sconfitta casalinga per il Giulianova e come per L’Aquila, anche i giuliesi cedono nel secondo tempo. Nulla da fare nemmeno per il Celano, che resta soo in fondo alla classifica.

Seconda Divisione – Girone B – Giornata 32^ Giornata: Aprilia-Catanzaro 1-1; Aversa Normanna-L’Aquila 2-0, 10′ Grieco, 35′ Pisani; Campobasso-Neapolis 3-0; Celano-Fano 0-1, 8′ Bartolini (F); Giulianova-Melfi 0-2, 57′ Improta su rigore, 86′ Spirito; Isola Liri-Chieti 0-1, 16′ Fiore (C); Milazzo-Ebolitana 3-1; Paganese-Gavorrano 3-4; Perugia-Vibonese 0-0; Vigor Lamezia-Arzanese 3-2. Ha riposato il Fondi

Classifica – Perugia 65; Catanzaro, V.Lamezia 63; L’Aquila 54; Paganese 53; Chieti 50; Gavorrano 49; Aprilia 44; Arzanese 42; Aversa N. (-1) 38; Fano (-5) 37; Fondi 35; Giulianova (-2), Campobasso (-2), 34; Milazzo 31; Neapolis M. (-2), Vibonese 29; Melfi (-4) 27; Isola Liri (-2) 26; Ebolitana (-1) 24; Celano O. 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *