La Fiom chiede agli altri sindacali di non procedere alle elezioni delle Rsu

Non avviare la procedura per il rinnovo della RSA SEVEL in attesa di conoscere l’esito del ricorso che nei giorni scorsi la Fiom Cgil ha depositato presso il tribunale di Lanciano e che si discuterà il prossimo 5 aprile.

E’ quanto chiede Marco Di Rocco ai segretari generali di FIM, UILM, FISMIC e UGL della Provincia di Chieti. “La richiesta – dice nella lettera indirizzata alle altre forze sindacali dal segretario generale della FIOM di Chieti –  è per favorire una larga partecipazione dei lavoratori SEVEL alla elezione dei propri rappresentanti con la partecipazione di tutte le sigle sindacali presenti in stabilimento. L’esclusione o la mancata partecipazione della FIOM CGIL a questa competizione elettorale provocherebbe uno strappo insanabile nella vita democratica dentro lo stabilimento più importante D’Abruzzo. A voi chiedo di far esprimere liberamente i lavoratori; a voi chiedo di poter far decidere ai lavoratori da chi si vogliono meglio far rappresentare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *