Picciano, i carabinieri sequestrano scuolabus: non era autorizzato al trasporto di bambini

La conducente di uno scuolabus era sprovvista del certificato che autorizza alla guida di questi mezzi. E non solo. Quando stamattina i carabinieri della Compagnia di Montesilvano hanno proceduto agli accertamenti sul mezzo, un Fiato Ducato e che aveva a bordo 4 bambini quattro bimbi all’asilo, insieme alla loro accompagnatrice, hanno scoperto che il mezzo è autorizzato solo per uso privato. Lo scuolabus, secondo quanto si è potuto stabilire, si occupa del trasporto dei bambini per conto del comune di Picciano (Pescara). I carabinieri lo hanno poi sottoposto a fermo amministrativo. I militari dell’Arma, coordinati dal capitano Enzo Marinelli, hanno avviato accertamenti sulla regolarità della posizione della donna, cioé sulla sua assunzione. Il sindaco di Picciano, Enzo Catani, è stato informato dell’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *