Operazione della Finanza nell’area di risulta della stazione di Pescara: 5000 articoli contraffatti sequestrati

5.000 articoli sono stati sequestrati dai Baschi Verdi della Compagnia Guardia di Finanza di Pescara nell’area di risulta della stazione, gestita da stranieri. Si tratta di borse, scarpe, piumini, cinte, occhiali da sole, jeans e altro abbigliamento griffato, tutto rigorosamente con marchi contraffatti. Durante il blitz dei finanzieri i venditori sono fuggiti e due di loro, inseguiti a piedi, sono stati fermati. I commercianti che vendevano merce irregolare sono stati denunciati per l’illecita introduzione e commercializzazione sul territorio di merce con marchi contraffatti. Due dovranno rispondere di violazioni alla legge sul diritto d’autore e uno di questi è stato, inoltre, denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale perché si è opposto a un finanziere e lo ha morso ad una mano. Nei primi tre mesi del 2012, il Comando provinciale di Pescara, attraverso i Reparti con sede a Pescara e Popoli ha sequestrato finora circa 30.000 prodotti tra articoli contraffatti e merce pericolosa per la salute pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *