Abuso d’ufficio, assolto il sindaco di Montesilvano, Cordoma

Pasquale Cordoma, sindaco di Montesilvano, è stato assolto dal tribunale collegiale di Pescara, presieduto da Carmelo De Sanctis, dall’accusa di abuso d’ufficio perché il fatto non sussiste. Il pm Gennaro Varone aveva invece chiesto l’assoluzione perché il fatto non costituisce reato. Cordoma, era accusato di aver assegnato, per apparenti scopi organizzativi, all’ingegnere Costantino Di Donato, all’epoca dei fatti dirigente del settore lavori pubblici, un ruolo privo di qualunque effettiva rilevanza professionale. Tutto questo per assegnare la dirigenza del settore lavori pubblici ad un esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *