Pescara, all’Aurum incontro di Sel per ricordare l’impegno politico di Lucio Magri

Sinistra Ecologia e Libertà, ricorderà Lucio Magri e l’esperienza politica del Manifesto a Pescara giovedì 12 Aprile alle 17,30, presso l’AURUM in un incontro a cui parteciperà l’on Luciana Castellina, fondatrice del Manifesto e l’on Roberto Musacchio, della segreteria nazionale del PDUP (di cui Lucio Magri fu segretario nazionale) e oggi dirigente nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà.

A Pescara negli anni 70 fu molto attivo il circolo del movimento politico IL MANIFESTO,  nelle lotte studentesche, femministe, operaie e politiche .

La sede del circolo era in Corso Vittorio Emanuele 36. In quella sede è passata un’intera generazione che dette vita al movimento studentesco pescarese,vi si tennero le prime riunioni  femministe ed ecologiste, e quelle  contro la strage di stato del 12 dicembre del 1969 che ogni anno veniva ricordata con imponenti manifestazioni studentesche, o per la difesa del divorzio nel referendum del 1974.

Tra i militanti del Manifesto-Pdup di allora ricordiamo Gianni Melilla, Benito Merenda, Anna Ridolfi, Roberto Lombardi, Nicola Mattoscio, Viola Arcuri, Lino Sersante, Roberto Di Lodovico, Nicola Zimarino, Luciano Martocchia, Albertina e Claudio Rapposelli, Paolo Di Pietro, Gianfranco Di Pietro, Anna Rita Baglioni, Antonella Costanzo, Rocco Cinquina, Alberto Ciaramella, Nello Cornacchione, Massimo Pompei, Francesco Terreri, Tito Viola, e tanti altri ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *