Progetto ‘Punto zero’: 70 piccole aziende del pescarese parteciperanno a corsi di formazione e seminari per usufruire gratuitamente di internet

Promuovere l’utilizzo di internet tra le piccole imprese, formarle adeguatamente in materia di commercio elettronico e far capire quali sono le potenzialità della rete. Con questi obiettivi la Camera di commercio di Pescara, presieduta da Daniele Becci, ha messo a punto un progetto, denominato ‘Punto zero’, finanziato dal Mise e da Unioncamere. Nell’ambito di questa iniziativa 70 piccole aziende del pescarese, che hanno già aderito, parteciperanno a dei corsi di formazione e seminari (alcuni dei quali aperti anche ai giovani) e potranno beneficiare di apparecchiature che consentiranno di usufruire gratuitamente di internet un’ora la giorno. In questo modo si punta a far navigare le imprese sul web anche in quelle zone attualmente scoperte e comunque si vuole potenziare il ricorso alla rete laddove non e’ sviluppato. “Insomma – ha commentato Becci – vogliamo far capire come usare e sfruttare questo strumento potentissimo e lo facciamo in un momento particolarmente delicato per l’economia. La cosa più importante è che hanno aderito tanti piccoli imprenditori, e non solo i loro addetti”. I corsi prenderanno il via a maggio mentre nei prossimi giorni sarà individuata, attraverso un bando, l’azienda che si occuperà della formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *