Soprusi e lesioni alla zia e alla nonna, arrestato pregiudicato di Alanno

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali commessi nei confronti della propria zia materna e della nonna. Con queste accuse i Carabinieri della Stazione di Alanno, nelle prime ore di oggi hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Pescara, Luca De Ninis, un pregiudicato 31enne, A.O. Il provvedimento restrittivo conclude una delicata attività investigativa dei Carabinieri cui le anziane donne si erano rivolte al culmine di una serie quotidiana di soprusi originati dall’indole irascibile del giovane e dalla sua dipendenza da sostanze alcoliche di cui è solito abusare. Diversi gli episodi documentati dai carabinieri, alcuni dei quali contraddistinti anche dalle lievi lesioni personali cagionate a zia e nonna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *