La Finanza sequestra beni immobili e conti correnti di famiglie rom nella Marsica

Il patrimonio immobiliare e finanziario delle famiglie rom Morelli e De Silva, che vivono nella Marsica sono state poste sotto sequestro oggi dalla Guardia di Finanza  Finanzieri della Compagnia di Avezzano, insieme ai colleghi dello Scico (Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata) di Roma e del Gico (Gruppo d’investigazione sulla criminalità organizzata) de L’Aquila.  Il sequestro di case, terreni, conti correnti e veicoli per circa 5 milioni di euro, arriva dopo gli arresti dei mesi scorsi per usura, estorsione, droga e ricettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *