Caramanico Terme, la Comunità Montana istituisce la Benemerenza della Montagna “Celestino d’Oro”.

La Comunità Montana “Montagna Pescarese” attenta a rappresentare la propria comunità e il proprio territorio, e di promuoverne e coordinarne lo sviluppo, sotto il profilo economico, culturale e sociale, ma anche con riguardo ai valori legati al senso del dovere e all’attaccamento alle istituzioni, nonché a tutti quelli ritenuti fondamentali per la nostra Repubblica ha istituito la Civica Benemerenza “Celestino d’Oro”.

Il riconoscimento sarà attribuito alla personalità alla quale sarà riconosciuto il merito di essersi distinta per lodevoli attività svolte a beneficio delle comunità e dei territori amministrati dall’Ente, in campo di rappresentatività istituzionale, politico, letterario, artistico, storico, culturale, sociale, economico, tecnico, sportivo, religioso, della beneficenza e del volontariato.

Il Comitato di Saggi, commissione ad hoc nominata dal Presidente Mario Mazzocca, ha stabilito a chi conferire la benemerenza per il 2012 e così procederà negli anni a venire.

“Abbiamo voluto intitolare il riconoscimento a Frà Pietro da Morrone, al secolo Pietro Angeleri, divenuto papa con il nome di Celestino V e canonizzato come San Pietro Celestino, una delle figure storiche e religiose che a nostro parere meglio rappresenta i valori sociali, culturali e spirituali della “Montagna pescarese” profondamente legato al nostro territorio. E che, stabilitosi alle falde del monte Morrone costruì negli anni 1259 l’Abbazia morronese di Santo Spirito a Maiella e l’Eremo di Sant’Onofrio oggi mete di prestigiosi flussi turistici e culturali.

Con la benemerenza assegnata creeremo con l’autorità premiata un rapporto destinato a durare nel tempo, infatti lo inviteremo a partecipare a sedute di Giunta o di Consiglio di particolare rilevanza tematica, come ad esempio, in occasione dell’approvazione del Bilancio consuntivo dell’Ente; a presiedere la Festa della Montagna e al altri benefici di volta in volta decisi dal Presidente e assentiti dalla Giunta.

Il riconoscimento avverrà nel corso della solenne cerimonia pubblica che si terrà sabato 28 p.v. presso il Teatro Auditorium San Domenico di Caramanico Terme, con inizio alle ore 10,00, in presenza della Giunta e consisterà nella consegna di un oggetto simbolico dall’alto valore rappresentativo dei valori sociali della Montagna pescarese e da una pergamena”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *