Sorge in Abruzzo a Castel Cerreto (Teramo), un centro federale di preparazione per i marciatori

Sarà inaugurato mercoledì 25 aprile, con un raduno dei settori mezzofondo e marcia delle regioni di Abruzzo e Marche, il nuovo centro di preparazione atletica ricavato nella Riserva Naturale di Castel Cerreto di Penna S. Andrea, località Pilone, in provincia di Teramo. Testimonial dell’evento saranno i marciatori abruzzesi Sibilla Di Vincenzo e Riccardo Macchia, reduci dall’impegno con la nazionale a Podebrady, in Repubblica Ceca, che sosterranno una doppia seduta di allenamento durante la giornata.   Una realizzazione importante per lo sport e l’atletica regionale, quella di Castel Cerreto, il cui progetto era fissato da anni, e  che si spera possa diventare un polo di eccellenza per la preparazione delle specialità di resistenza. Il raduno che vi si svolgerà sarà una sorta di collaudo per la sede del centro, dotata di vari percorsi: due riservati ai mezzofondisti, che si estendono nel bosco per 4 e 8 Km; altri percorsi sono in asfalto, destinati soprattutto ai marciatori. Inoltre, sarà possibile utilizzare anche la pista di atletica di Teramo, che dista 20 minuti di auto dalla foresteria del centro.  Ideali anche le condizioni climatiche e ambientali del posto, propizie per sviluppare nel migliore dei modi i programmi di allenamento.

Gli atleti partecipanti alla giornata di apertura dell’attività saranno assistiti dai propri tecnici, sotto la visione dei responsabili regionali di Abruzzo e Marche dei settori marcia e mezzofondo.

Nella giornata inaugurale interverranno numerosi dirigenti e tecnici di società abruzzesi.

 

Programma inaugurazione.

Ore 9.30: appuntamento all’uscita autostradale Roseto degli Abruzzi. 10.15: arrivo presso il Centro.

10.45: 1^ seduta di allenamento. 13.15: pranzo presso la struttura. 16.00: 2^ seduta di allenamento.

18.30: visita della struttura e dei percorsi riservata a dirigenti, atleti e tecnici delle squadre abruzzesi. 19.00: conclusione e brevi interventi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *