Fonti rinnovabili e mobilità sostenibile, a Torre de’ Passeri, un incontro pubblico per illustrare il progetto “Valore Energia”

Energia pulita e mobilità sostenibile. Nell’ambito del programma per la promozione delle fonti rinnovabili, realizzato grazie alla convenzione sperimentale sottoscritta a marzo scorso tra la Provincia di Pescara ed Enel Green Power e rivolta ai Comuni che aderiscono al Patto dei Sindaci che si sono impegnati a conformare la propria azione amministrativa agli obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto (la diminuzione di emissioni di Co2), anche il Comune di Torre de’ Passeri, come molti centri del Pescarese, apre le sue porte all’energia pulita.

Si terrà giovedì 26 aprile, presso la sala consiliare, in Municipio, alle ore 18.00 un incontro, ad ingresso libero, finalizzato alla diffusione di best practice in campo energetico. In particolare, esperti di Enel Green Power spiegheranno, alla cittadinanza e agli operatori del settore, i vantaggi e le potenzialità dell’uso delle energie rinnovabili e i dettagli del progetto “Valore Energia”. L’accordo, sottoscritto nelle scorse settimane dall’Amministrazione Linari, consentirà ai cittadini che installeranno sul tetto di un proprio immobile il kit fotovoltaico Enel Green Power “Raggio senza pensieri” di avere in regalo una bicicletta elettrica. Un modo originale per produrre energia pulita e partecipare alla diffusione della cosiddetta “mobilità sostenibile”. “In virtù della convenzione, ogni qualvolta saranno stati installati quindici impianti sul territorio comunale – hanno spiegato il primo cittadino Antonello Linari e l’assessore all’Energia Roberto Mariani – verrà donata alla cittadinanza, da Enel Green Power, una pensilina dotata di tetto fotovoltaico ed attrezzata per la sosta e la ricarica delle biciclette elettriche.Auspichiamo che questo progetto, come i molti altri messi in atto dall’Amministrazione, che sta realizzando, tra le altre cose, sui tetti degli immobili pubblici, impianti fotovoltaici e di solare termico -hanno sottolineato Linari e Mariani -, contribuisca concretamente al miglioramento dell’ambiente, proprio incentivando la realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici sui tetti delle abitazioni private”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *