Teramo lavoro: prosecuzione di tutti i contratti fino al 30 giugno, fine della fase di start up

Prosecuzione fino al prossimo 30 giugno per tutti i contratti in essere della Teramo Lavoro. La decisione è stata comunicata dal presidente Catarra nel corso dell’assemblea con i lavoratori svoltasi questo pomeriggio presso la sala polifunzionale di via Comi, alla presenza dell’assessore al lavoro, Eva Guardiani, e dell’amministratore della società, Venanzio Cretarola.

“Stiamo seguendo un percorso improntato alla massima coerenza e trasparenza – ha spiegato il presidente Catarra – e all’unica volontà di garantire la prosecuzione dei servizi erogati e la tutela dei livelli occupazionali, verificando di volta in volta tutte le soluzioni percorribili”.

La prosecuzione dei contratti al 30 giugno dà seguito all’accordo sindacale che prevede, a quella data, la conclusione della fase di start up della società. L’amministrazione ha dato immediato mandato ai dirigenti e al segretario generale per la continuazione dei contratti, sia di quelli relativi ai dipendenti della in-house retribuiti con fondi propri dell’ente che di quelli retribuiti con i trasferimenti del fondo sociale europeo (FSE).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *