Celano sconfitto a Milazzo in un concitato finale

MILAZZO – CELANO (0-1) 2-1

Milazzo

Messina, Imparato, Cucinotta (23’st Di Pasquale), Lanzolla, Quintoni, Bucolo, Cuomo (1’ st Mangiacasale), Proietti, Fiore (32’ st  Simonetti), Scalzone, Chiaria.

All. Trimarchi

Celano

Liverani; Bagaglini (2’ st  Furno) , Rapino, Bianciardi, Olivieri (27’ st’ Amadio), Mascioli (12’ st Faccini), De Risio, Marfia, Granaiola, Croce, Puntoriere.

All. Facciolo

Arbitro: Reni di Pistoia

Reti: 7’ pt Croce, 51’ st’ Chiaria, 90+4 st’ Chiaria (rig.)

NOTE: Espulsi al 36’ pt Puntoriere ,  al 37′ pt l’allenatore del Milazzo Trimarchi, al 43’ st Malafronte (dalla panchina) e il d.s. del Milazzo Ferrigno, al 48′ st Rapino. Ammoniti Cucinotta, Chiaria, Croce,  Fiore,  Olivieri, Furno, Simonetti, Bucolo. Angoli 9-0 per il Milazzo. Recuperi 4’ pt + 8′ st.

Salvezza matematica per il Milazzo, che batte il Celano nei minuti di recupero dopo una gara combattutissima, con tre giocatori espulsi, di cui uno dalla panchina. Marsicani inaspettatamente avanti al 7’ con Croce, che di testa realizza. Al 36’ Puntoriere però colpisce con un gomito Cucinotta e viene espulso, insieme al tecnico Trimarchi allontanato per le conseguenti proteste. Nel secondo tempo il Milazzo, lottando allo spasimo, prima pareggia con Chiaria su passaggio di Mangiacasale e poi in un disperato finale fa sua la partita sempre con Chiaria che approfitta di un rigore dubbio, assegnato per un fallo da ultimo uomo di Rapino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *