A Chieti n grande progetto di cultura sportiva e poi la corsa giovanile: yes we run

Yes we talk. Slow run. Ma soprattutto… yes we run. Un progetto, quello dell’associazione sportiva dilettantistica “Let’s run for solidarity”, tutto rivolto alle categorie giovanili che si compone certamente della corsa come atto finale e più visibile, ma anche di un seminario rivolto alle scuole medie di Chieti in cui parlare – con la collaborazione dell’Università d’Annunzio – di sport e alimentazione. Yes we talk, appunto, parliamone per creare una cultura sportiva di base.

L’appuntamento-clou con le corse è invece previsto nel pomeriggio di sabato 5 maggio nel percorso vita dell’Università d’Annunzio a Chieti: Slow Run e Yes We Run.

Slow Run è una semplice passeggiata che avrà anche il fine solidale di contribuire alla costruzione di una scuola in Etiopia, nell’ambito dei progetti della Fondazione “I fiori del bene” di Chieti.

Yes We Run è il clou, è la corsa, con distanze tra i 100 metri e i 2000 metri in base alle fasce di età, che arrivano alla categoria massima dei 14-15 anni.

Lo scorso anno fu un successo di enorme portata e di grande valenza anche culturale, l’obiettivo è di ripetersi certamente a livello di numeri, ma soprattutto di sensibilizzazione dei ragazzi alla corretta pratica sportiva. Senza disdegnare – perché no – qualche buona prestazione atletica se dovesse arrivare.

Giovedì 3 maggio alle ore 11 al Comune di Chieti verrà presentata in conferenza stampa la manifestazione con tutti i suoi dettagli. L’evento è dedicato  al ricordo dell’Appuntato dei Carabinieri Claudio Mirante deceduto lo scorso anno. Le iscrizioni alla YES WE RUN sono gratuite fino al 30 aprile 2012; a prezzo ridotto fino al 4 maggio e al costo di € 3,00 il giorno della gara. Per iscriversi alla SLOW RUN basterà dare un contributo di € 3,00 per acquistare il cappellino da indossare durante la passeggiata. Tutto il ricavato della YES WE RUN sarà devoluto alla Fondazione “I Fiori del Bene” per contribuire alla costruzione di una scuola in Etiopia. Ci sarà, poi, la mostra dei disegni realizzati dai ragazzi delle scuole medie di Chieti. E premi a tutti i partecipanti con premi speciali alle scuole che aderiranno alla gara ed al gruppo di ragazzi più numeroso.

Associazioni e gruppi che parteciperanno:

ASL Chieti

AIDO

AVIS

ANC (Associazione Nazionale Carabinieri)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *