Il 2 e 3 maggio la Provincia in piazza con aziende e organismi formativi. Otto imprese selezioneranno il personale da inserire in azienda

+ formazione + lavoro: potrebbe essere questo lo slogan della terza edizione di Pescara Lavoro, la manifestazione promossa dall’assessorato al Lavoro e Formazione della Provincia, dedicata all’orientamento e all’analisi delle tecniche per inserirsi nel mercato del lavoro, e anche, in coincidenza con l’uscita di bandi pubblici, al tema della formazione, orientata  verso mestieri “tradizionali” e verso professionalità innovative.

L’assessore Antonio Martorella presenterà nuovi percorsi formativi che verranno attuati entro l’anno e presenterà in modo tangibile i nuovi sportelli da poco avviati: quello per l’accoglienza degli utenti dei CPI, lo sportello per cercare e proporsi come assistente familiare, lo sportello LIS, lo sportello consulenza del lavoro, lo sportello per avviare un’impresa.

Nel padiglione dedicato alle aziende, saranno presenti 16 Organismi Formatividue associazioni (Assoweb Italia e Crealavorogiovani) e otto imprese (DI TIERI, KIMBERLY-CLARK, CHIUSA GRANDE, CRMP, MAIN ADV, BIOMASSE REFEEL, AXA ASSICURAZIONI, NEW WAY)  che operano sul territorio nazionale e regionale nel campo delle telecomunicazioni, della green economy, della produzione e dei servizi alle imprese, interessate a valutare candidature di nuove professionalità da inserire in azienda. I candidati potranno recarsi in piazza con proprio il curriculum e svolgere in loco un primo colloquio di selezione con il responsabile delle risorse umane.

Oltre a ciò sarà possibile rivolgersi agli esperti del Fondo Sociale Europeo, per avere informazione sui bandi in corso o appena avviati dalla Provincia; conoscere il servizio di “preselezione”, che mette a contatto le aziende con coloro che si candidano agli annunci di lavoro; il servizio di orientamento, svolto da psicologi che aiutano gli utenti nell’orientamento al lavoro; il servizio “Silus” del CPI, che segue gli utenti appartenenti a categorie protette.

Un fitto calendario di incontri, laboratori e workshop animerà la terza area, l’area JOB Meeting, dedicata alla conoscenza delle tecniche per la ricerca del lavoro, aperta alla partecipazione di quanti, tra giovani, disoccupati, iscritti ai CPI, devono collocarsi o ricollocarsi nel mercato del lavoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *