Daniele D’Onofrio impressiona sui 10.000 metri. Accede ai mondiali U. 20 per lui nuovo record regionale Juniores

Al Campionato Italiano Assoluto di 10.000 metri, svoltosi domenica 6 maggio a Terni, lo Junior Daniele D’Onofrio ha compiuto una rilevante impresa tecnica, arrivando sesto (quinto degli italiani) con il tempo di 29’45”43, che corrisponde largamente al minimo di partecipazione per i Mondiali Juniores di Barcellona (posto a 31’30”00) e anche al nuovo primato regionale di categoria. Il precedente era di 30’32”9, detenuto da Antonio Iezzi (Fiamma Ortona), che lo stabilì nel 1987.  Per il 19enne atleta sangrino della Gran Sasso Teramo è un altro significativo risultato di una stagione che lo sta proponendo come una delle migliori promesse del mezzofondo prolungato italiano. Da ricordare che, sin qui, ha conquistato un terzo posto al Campionato Italiano Juniores di Cross e un secondo al Campionato Italiano Juniores di Mezza Maratona.  La gara, valevole anche per il Campionato di società di Corsa e svoltasi sotto la pioggia, è stata vinta da Simone Gariboldi (Fiamme Oro) con il tempo di 29’14”41, davanti a Mathew Rugut (Atletica Potenza Picena) 29’23”61, terzo Daniele Caimmi (Fiamme Gialle) 29’25”30, quarto Gianmarco Buttazzo (Esercito) 29’35”28, quinto Manuel Caminotto (Esercito) 29’40”49. Al X meeting internazionale di Pavia, si segnala l’ottavo posto sui 1500 del teatino Fabiano Carozza (Aeronautica – Bruni Vomano) con il nuovo primato personale di 3’45”46, che migliora il precedente di 3’45”93 stabilito nel 2010. Gara vinta da Marco Salami (Esercito) in 3’42”04.  Al primato personale, sulla stessa distanza, anche la marsicana Touria Samiri (Fanfulla Lodigiana Milano), sesta in 4’20”25.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *