Passionista di S. Giovanni in Venere raccoglie per l’Abruzzo antichi canti popolari dimenticati

C’è voluto il paziente lavoro di padre Domenico Lanci, passionista di San Giovanni in Venere, per raccogliere, in giro per l’Abruzzo, decine e decine di antichi canti popolari, ormai dimenticati col passare del tempo, nati spontaneamente tra i pellegrini devoti all’amatissimo san Gabriele dell’Addolorata. Domenica scorsa, in occasione del 150° anniversario della morte del santo patrono d’Abruzzo (avvenuta il 27 febbraio del 1862), nell’abbazia benedettina di Fossacesia e davanti ad un folto ed attento pubblico, è stata proposta una serie di questi interessanti brani attraverso uno “Speciale concerto di canti dei pellegrini di san Gabriele”. Con l’occasione il coro “Voci della campagna”, diretto dallo stesso padre Domenico e accompagnato dal fisarmonicista Giuseppe Cicconetti, sono stati presentati anche altri inediti canti dell’antico Abruzzo. La manifestazione è stata presentata da Carmine di Donato. Ultimamente padre Domenico Lanci ha pubblicato un interessante lavoro intitolato “L’Abruzzo di una volta. Fatijenne e cantenne”, stampato dalla casa editrice “San Gabriele”. Nel cd, con monografia illustrativa, sono raccolti quattordici canti popolari eseguiti dal coro “Voci della campagna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *