Altra tegola per la BLS Chieti: stiramento di secondo grado per Lele Rossi

“A da passà a nuttata” recitava Eduardo De Filippo, prima o poi i guai finiscono e si può tornate alla normalità. Questo vale per tutti ma di certo non per la BLS che presumibilmente perde, almeno per le due gare in trasferta con Trento, l’eroico Rossi, in campo lunedì scorso per trenta minuti, segnando 19 punti e prendendo 16 rimbalzi, con una gamba sola. I riscontri specialistici odierni, infatti, hanno detto che l’infortunio è ben più grave di quanto si pensasse. La diagnosi parla di lesione di secondo grado alla coscia destra. Si inizieranno le terapie del caso e si monitorerà giorno per giorno l’evoluzione dell’infortunio ma una cosa è certa, Rossi non è un’atleta normale e quindi è ragionevole sperare quello che per nessun altro potremmo nemmeno ipotizzare: magari un altro recupero lampo. Fino a domenica tutti i tifosi sono pregati di concentrarsi intensamente perchè la malasorte venga finalmente allontanata da questa squadra straordinariamente sfigata ma anche eccezionalmente brava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *