Play off DNB/ Domenica Roseto gioca ad Agrigento gara 1 di semifinale

Avete presente Davide contro Golia ….. e allora avete chiarissimo il rapporto di forze che passa tra Roseto (Davide) e Agrigento (Golia). Agrigento ha dominato la regular season, guidata da coach Franco Ciani, allenatore di prima fascia con trascorsi anche in A1,  e sostenuta in campo da un organico lungo e forte in tutti i reparti. Il playmaker argentino Santiago Paparella, che viaggia a una media di quasi 10 punti e 3 assist a partita,  è un trentaduenne con esperienza da vendere e tanta, geometrico, rapido e con mani educatissime. Sua alternativa in panca è il palermitano Anello. La batteria degli esterni è poi fenomenale, comprendendo il tiratore Vincenzo Di Viccaro (16,0 punti con il 37% da 3), l’eterno Paolo Mossi, miglior realizzatore nella post season con 17,5 di media punto, e il giovane e italianissimo, a dispetto del suo cognome, Xavier  Brown. Non bastasse sotto canestro agiscono un altro italo-argentino, Albano Maximo Chiarastella (15,5 punti e 11,5 rimbalzi) e l’erculeo pivot australiano John David Pennisi, assente nelle due sfide con Agropoli ma annunciato disponibile per la semifinale. Di rincalzo agiscono l’ex di turno Duilio Birindelli, il lungo Giovanatto, vecchio pirata friulano ex Gorizia, che in assenza di Pennisi ha viaggiato a 14,0 punti nel primo turno, ed il pivot under Di Lascio. Che si fa? Si resta a casa? No! Si va, si va …. e non solo per far visita al Tempio della Concordia nella Valle dei Templi ma, visti i precedenti incoraggianti in campionato, si va … per provarci. Il giovane e ardimentoso coach Francani sta preparando nei minimi dettagli questo primo atto della sfida. Non si ha nulla da perdere, il pronostico dice 1 fisso e il morale della truppa è rinfrancato dopo la bella vittoria con Francavilla. Gallerini prosegue il lavoro di recupero dalla contrattura alla schiena e sarà disponibile per dare il suo decisivo contributo alla causa. Non preoccupa nemmeno la botta al polpaccio rimediata da Elia in Puglia, la fiducia è alta e la voglia di fare l’impresa c’è ed è palpabile. Qualcuno ricorda com’è finita tra Davide e Golia?

 

Palla a due, al PalaEmpedocle R. Moncada presso il Lungomare Pirandello di Porto Empedocle (AG), domenica 20 Maggio alle ore 18.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *