Notte al Mediamuseum con Flavio Insinna e Siparietti teatrali

Oggi al Mediamuseum di Pescara, in apertura della Notte dei Musei alle ore 18,30, Flavio Insinna, Premio Flaiano nel 2006, incontra il pubblico per parlare di sè e del suo romanzo “Neanche con un morso all’orecchio” edito da Mondadori e giunto alla sua settima ristampa.

Un libro intimo e introspettivo dove il popolare attore qui diventa scrittore e racconta senza sconti, il dolore per la perdita del padre. Un originale memoir sulla lunga adolescenza di un eterno Peter Pan costretto a diventare di botto responsabile. Sul conflitto tra il desiderio di entrare vittoriosi nella vita adulta ed il bisogno irrinunciabile di essere se stessi, costi quel che costi. Un po’ come un giovane Holden, Insinna è continuamente assalito dal dubbio di aver sbagliato o di poter sbagliare nelle sue scelte di vita, di lavoro e di amore, ma è anche guidato da un ostinato e personale senso della morale, ereditato dalla figura paterna e da un’istintiva avversione per tutto ciò che sa di finto e costruito. Un sentimento del tutto originale per chi ha fatto della fiction il proprio mestiere. Sul filo della comicità, da attore consumato, Insinna non si nega nessuna gag nella nostalgica rievocazione di ricordi autobiografici, per farne un racconto divertente e commovente al tempo stesso.

Con l’autore interverrà Lucilla Sergiacomo.

Seguiranno alcuni Siparietti teatrali curati dal Centro di Pedagogia e Formazione Teatrale della Fondazione Tiboni con il seguente programma: Monologo tratto da “Le due partite” di Cristina Comencini interpretato da Brunella Spinozzi; “Essenza”, poesia scritta e interpretata da Mauro Di Profio; “Una donna e un uomo”, brano scritto e interpretato da Catia Ciabattoni, Chiara Odoardi e Mattia Paone; Brano tratto da “Secondo me la donna” di Giorgio Gaber intepretato da Vanessa Oppo e Federica Iorio; “Amarti”, brano scritto e interpretato da Catia Ciabattoni e Daniela Bernardi.

Ingresso libero con possibilità di visitare il Mediamuseum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *