Prandelli chiama Montolivo e non Verratti

Marco Verratti non farà parte dei 23 azzurri che parteciperanno ai Campionati Europei 2012 Polonia e Ucraina. E’ quanto emerge dopo lo stage effettuato dal talento pescarese con Cesare Prandelli a Coverciano. Non si tratta di una  vera e pro bocciatura,  ma solo di una scelta dettata da motivi di gerarchia interna. Il fortissimo centrocampista di Zeman, pur avendo davvero impressionato, tutto lo staff  della nazionale italiana sia sotto l’aspetto caratteriale sia sotto quello tecnico, ha dovuto rinunciare al suo sogno Europeo solo per questioni legate agli equilibri interni del team italiano.   Il viola Riccardo Montolivo, in odore di diventare rossonero, é stato,infatti, da sempre nel giro azzurro. Da non trascurare poi che l’attuale ct della Nazionale lo conosce benissimo per averlo  allenato  durante la sua esperienza  fiorentina.   “Devo fare un plauso – afferma Prandelli – a tutti gli allenatori di serie B che in questa stagione hanno avuto il coraggio di puntare su giovani italiani. La serie B è diventata un campionato interessante e giocatori come Verratti meritavano la convocazione. Devo dire la verità avevo pensato anche ad Insigne, poi ho preferito scegliere giocatori giovani che avevano maggiore esperienza in serie A”.Verratti appena rientro in città, ieri sera,  ha raggiunto i suoi compagni in ritiro al Promenade  in vista dell’ultima gara di campionato all’Adriatico contro la Nocerina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *