L’Angolana è salva, la Sant retrocede

Angolana – Santegidiese 3 – 2
MARCATORI : 25′ pt Iommarini ( Santegidiese ) , 36′ pt Isotti ( Angolana ) 40′ pt D’Ippolito ( Santegidiese ) , 15′ st Forlano ( Angolana ) , 46′ st Isotti ( Angolana )
ARBITRO : Vincenzo Fiorini di Frosinone
SPETTATORI : 300 circa ( circa 30 tifosi della Santegidiese )
Allo stadio comunale Leonardo Petruzzi dopo una partita dalle mille emozioni il verdetto è stabilito : l’Angolana è salva e parteciperà anche l’anno prossimo al campionato di serie D mentre la Santegidiese purtroppo retrocede in Eccellenza. Per quanto riguarda la partita, questa vede subito aggressivi i padroni di casa con conclusioni vicine allo specchio della porta di Forlano , Ferraresi e Marotta . Ma inaspettatamente a passare in vantaggio è la Sant al 25′ con Iommarini che sfrutta una disattenzione della difesa angolana per bucare con una rasoiata in diagonale il portiere della Curi Ortolano . L’angolana però non è squadra che molla e poco dopo al 36′ trova il pareggio con un colpo di testa di Isotti e con la complicità dell’estremo vibratiano Palmieri . La voglia di ribaltare il risultato è grande e passati quattro minuti al 40′ la Sant torna in vantaggio con D’Ippolito che sfrutta perfettamente una sponda di testa di Iommarini e infila in rete . Si prosegue senza altre occasioni e così dopo 3 minuti di recupero si conclude il primo tempo . Nel secondo tempo però la partita cambia . L’Angolana scende in campo con la cattiveria giusta e dopo un’occasione clamorosa divorata da Di Giannantonio che il difensore della Santegidiese Bizzarri salva sulla linea , arriva il pareggio al 15′ con Forlano che dalla distanza sfodera un tiro di rara bellezza che buca il questa volta incolpevole Palmieri . La partita scende di ritmo e seguono diverse sostituzioni . da segnalare al 34′ l’espulsione del centrale vibratiano Sosi . l’Angolana cerca di amministrare e al 46′ arriva addirittura il gol del vantaggio con un fantastico pallonetto di Isotti che chiude i conti e fa esplodere di gioia i tifosi angolani accorsi allo stadio. Così dopo quattro minuti di recupero il signor Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone decreta la fine dell’incontro e ha così inizio la festa Angolana mentre i giocatori della Santegidiese delusi raggiungono gli spogliatoi . (Servizio di Alessandro Montebello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *