Lanciano, appello del sindaco ai cittadini: “Pulite quel che i vostri cani lasciano per strada”

Strade sporche e tante lamentele da parte dei cittadini. Così il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, ha deciso di lanciare un appello ai proprietari dei cani per invitarli a ‘prestare’ maggiore attenzione quando frequentano marciapiedi, strade, piazze, zone verdi.

“Il suolo pubblico viene molto di frequente insudiciato da escrementi di cani provocando notevoli disagi e rischi alla cittadinanza ed in particolare ai non vedenti, ai bambini ed alle persone anziane – dice Pupillo -. Il controllo si dimostra problematico e volendo riflettere è molto difficile che un Vigile possa cogliere il reato se non con un pedinamento prolungato, dell’animale e del proprietario, spesso anche infruttuoso. Fermo restando che il corpo dei Vigili Urbani applicherà, le sanzioni pecuniarie amministrative da € 25,00 a 150,00  qualora  potranno constatare le infrazioni, penso che sia più utile esercitare  mezzi educativi e non sanzionatori. Lamentele e lettere di protesta mi sono pervenute in queste settimane e l’approssimarsi dell’estate aggrava i problemi. Chi adotta un cane rivela una sensibilità per la cura degli animali che merita un plauso. Sarei felice e grato se la stessa sensibilità ed attenzione fosse esercitata nella cura dell’ambiente e quindi della propria città, rimuovendo gli escrementi degli animali e lasciando le strade pulite.. Munirsi di un sacchetto e una paletta non crea sicuramente problemi. Sono fiducioso dell’appello e del senso civico dei lancianesi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *