A Roma raggiunto l’accodo per la Golden Lady

Ora è ufficiale e la notizia sull’accordo raggiunto a Roma per la riconversione industriale del sito produttivo della Golden Lady, di Gissi, arriva dall’assessore regionale al Lavoro, Paolo Gatti. Presso il Ministro dello Sviluppo Economico, infatti, è stata messa a punto l’intesa con la Del Gatto, specializzata nel settore delle calzature e dell’azienda NEW Trade, di Prato, che attiverà un impianto nell’ambito del settore tessile, grazie al quale sono stati salvati ben 365 posti di lavoro, soprattutto occupazione femminile. La firma è avvenuta alla presenza dell’assessore Gatti, di quello al Lavoro della Provincia di Chieti, Daniele D’Amario, al sindaco di Gissi, oltre quella delle parti datoriali e sindacali.

“Salvataggio dei livelli occupazionali, riconversione industriale idonea alla vocazione del territorio e supporto della Regione con politiche attive e passive del lavoro, ritenute dalle imprese subentranti fondamentali per iniziare la trattativa e concluderla positivamente. Abbiamo affrontato questa vertenza con serietà e cautela, – afferma l’assesosre Gatti -consapevoli dell’alta posta in gioco che coinvolgeva il futuro di tanti lavoratori e delle loro famiglie e la possibilità di cogliere un’opportunità di rilancio dell’intero tessuto economico e sociale dell’area coinvolta. Oggi, a firma vergata, – prosegue – possiamo esprimere la nostra soddisfazione, che e’ grande perché il momento di crisi che attanaglia il Paese è grave e pressante. La Regione Abruzzo svolge il suo ruolo, costruendo le condizioni e le opportunità per rendere appetibile investire e intraprendere sul nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *