La Regione stanzia 20 milioni di euro per il porto di Pescara

La Regione Abruzzo stanzia 20 milioni di euro per il porto di Pescara. Lo ha annunciato il governatore Gianni Chiodi che ha motivato il provvedimento “per intervenire sui problemi strutturali, ma abbiamo detto allo Stato che la nostra disponibilità è condizionata dal fatto che lo stesso faccia la sua parte, in un’ottica di compartecipazione. Il porto è dello Stato – specifica il presidente – e a noi interessa per Pescara e per la regione Ci aspettiamo che la stessa somma venga stanziata da Roma, per risolvere, una volta per tutte, il problema strutturale dello scalo, altrimenti ci ritroveremo tra due o tre anni nelle stesse identiche condizioni. Questo non potrebbe assicurare a nessun operatore, che pure vive delle attività portuali, una continuità di lavoro e di impresa. Il 4 giugno ci sarà un incontro per affrontare queste tematiche. Ho scritto al presidente del Consiglio Monti, sottolineando che il problema ora deve investire anche lui e il ministro Passera, per cui – ha concluso Chiodi – noi facciamo la nostra parte e lo Stato deve fare la sua, visto che il bene è suo e visto che ha sbagliato a costruirlo in quel modo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *