La BLS Chieti ci prova ancora. Domani gara 1 a Trieste

BLS Chieti ed AcegasAps Trieste a partire da domani si contenderanno, in un confronto al meglio delle cinque partite, l’ultimo biglietto utile per raggiungere la Lega2 (ore 19.00 diretta web sul sito della lega, www.legapallacanestro.it, ed in differita su Sportitalia2 lunedì 4 alle 21). Anche questa si presenta come una impresa ardua, si tratterà infatti di rovesciare un pronostico che pende decisamente per Trieste. I giuliani infatti sono una delle tre squadre che ha violato il Pala Santa Filomena e l’unica che abbia lasciato negli sportivi teatini un’impressione ammirata del gioco mostrato. Squadra solida e senza falle, con otto uomini in rotazione guidati dagli esperti Carra, play di grande visione di gioco e l’ala Ferraro da Atri, ottimo terminale ma anche giocatore di sistema . Da segnalare inoltre la solidità di un centro come Gandini e la vivacità di gioco di Baby Ruzzier, un ’93 di cui si sentirà molto parlare nei prossimi anni. Alle individualità di spicco segnalate si aggiunga la grande concentrazione difensiva di questo team, miglior difesa del campionato, e con completezza si avrà il quadro di quanto aspetta i vecchi e indomiti leoni di Sorgentone. Senza Feliciangeli sarà durissima ma le Furie, con ancor più convinzione rispetto al confronto con Trento, vogliono regalare ai propri tifosi un altro miracolo, e ci proveranno si da domani. A dirigere gara1 sono stati designati i signori Paglialunga di Massafra e Biasini di Veroli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *