Arrestati due ultra del Chieti

Due ultra del Chieti sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari, dai carabinieri di Chieti e Nocera Inferiore, in seguito ad alcuni incidenti scoppiati in occasione della gara d’andata della finalissima play off Paganese-Chieti. I due,  G. A., di 22 anni, E I. D., di 35, sono stati identificati dopo gli scontri che si sono registrati verso le 14:30 di domenica scorsa al casello autostradale della A30 Nocera-Pagani. L’autobus sul quale viaggiavano insieme al altri supporters neroverdi, è stato bloccato da alcuni militari dell’Arma del 10° contingente Campania perché sprovvisti di biglietto. Il gruppo ha tentato di sfondare il blocco senza riuscirci. Alcuni carabinieri sono rimasti contusi. Gli incidenti sono stati filmati e l’esame delle indagini ha permesso di risalire a alcuni degli ultra. L’arresto è scattato per i reati di violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli arrestati saranno segnalati per l’adozione dei provvedimenti di divieto d’accesso a manifestazioni sportive. Le indagini comunque proseguono e potrebbero portare all’emissione da parte della magistratura di altri provvedimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *