Moda, nasce l’Istituto Tecnico Superiore di Pescara

L’inizio delle lezioni sarà annunciato ufficialmente domani, alle ore 10.30 nel corso della cerimonia che si terrà nell’aula magna dell’istituto “Aterno-Manthonè” di Pescara. Muove così i primi passi l’Istituto Tecnico Superiore (Its) “Nuove tecnologie per il Made in Italy – Sistema Moda”. L’avvio delle attività formative con il primo corso per Tecnico superiore di produzione e di gestione del sistema moda, “oltre ad essere completamente gratuito per chi lo frequenta prevede un rimborso spese per i ragazzi e consentirà di dar vita a quelle figure professionali che le imprese richiedono nel campo del tessile, abbigliamento e calzaturiero – annunciano con soddisfazione il presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa e il suo vice Fabrizio Rapposelli, assessore alla Pubblica istruzione e all’Edilizia scolastica. Il finanziamento è del PO FSE Abruzzo 2007/2013 ob CRO – Piano operativo 2007/2008 – Progetto Speciale Multiasse “Reti  per il rafforzamento del sistema dell’istruzione,  D.D. n. 52DL24  del 2/4/2012. “Una nuova realtà formativa – sottolineano Testa e Rapposelli – che abbiamo fortemente voluto a Pescara perché assicura ottimi sbocchi lavorativi e si muove a stretto contatto con le aziende del settore che avanzano richieste specifiche in relazione alle professionalità richieste”.

Con questo tipo di formazione, che ha durata biennale, si forma una figura professionale tecnica, altamente specializzata sui processi produttivi e le nuove tecnologie per il “made in Italy”. Nasceranno cioè esperti con competenze specifiche nell’ambito delle diverse realtà ideativo-creative, progettuali, produttive e di marketing in un settore che è sempre più trainante, quello della moda. Sono previste 1.800 ore di formazione,  di cui almeno il 30% saranno destinate ad attività di stage presso le aziende convenzionate. Il corso è destinato ad un numero minimo di 20 allievi, giovani e adulti, disoccupati e/o occupati,  fino ad un numero massimo ammissibile di 25 allievi, cittadini di uno degli Stati dell’Unione Europea, in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore, previo superamento di una specifica selezione. Dietro all’Its c’è una Fondazione ampiamente partecipata che vede la presenza, insieme alla Provincia, di Università degli studi “d’Annunzio”, Camera di Commercio di Pescara, scuole, enti di formazione, Cna e aziende.

All’appuntamento di domani parteciperanno Paolo Gatti, assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali, Salvatore Di Paolo, Presidente della Fondazione “Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy, Sistema Agroalimentare e Sistema Moda” che ha la sua sede principale nella Provincia di Teramo, Guerino Testa che è anche Presidente della Fondazione ITS Pescara, Fabrizio Rapposelli, Rita Anna Sebastiani, dell’Ufficio Scolastico Regionale Abruzzo, Domenico Salce, direttore della CNA Pescara, Francesco Palandrani, Presidente del Polo Innovazione Moda Inn, Donatella D’Amico, dirigente scolastico dell’Itgc “Aterno Manthonè” di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *