Il Gruppo Maio sullo smaltimento rifiuti ospedalieri della Regione Abruzzo: “L’appalto non è stato ancora aggiudicato”

Le procedure di gara da parte della Consip sono ancora in corso di svolgimento e non è stato emesso alcun provvedimento di aggiudicazione.

E’ quanto fa sapere, attraverso una nota, l’amministratore delegato della Maio Guglielmo srl, Guglielmo Maio, in riferimento alle notizie diffuse da alcuni organi di stampa sui possibili esiti della Gara relativa allo smaltimento di tutti i rifiuti ospedalieri della Regione Abruzzo. “La Salvaguardia Ambientale spa pur avendo ottenuto il punteggio più basso relativamente all’offerta tecnica, è riuscita ad ottenere il primo posto in graduatoria grazie a un fortissimo ribasso sul prezzo base d’asta presentando un’offerta a condizioni economiche assolutamente insostenibili per la nostra Azienda”.  L’aggiudicazione provvisoria da parte del Consip, spa del ministero del Tesoro, verrà comunicata entro il 31 luglio prossimo. “Ci teniamo a sottolineare che le procedure di gara da parte della Consip sono ancora in corso di svolgimento – sottolinea Guglielmo Maio – infatti non è stato emesso alcun provvedimento di aggiudicazione. Confidiamo nella professionalità della Consip che si sta prendendo tutto il tempo necessario per valutare e ponderare in tutti i loro aspetti le offerte a suo tempo presentate dai vari concorrenti. Evidenziamo, comunque, che anche in presenza di un provvedimento di aggiudicazione definitiva da parte della Consip in favore di una delle ditte concorrenti – conclude l’ad della Maio Guglielmo srl, classificatasi seconda nella gara e attuale gestore del servizio in Abruzzo – rimane la piena facoltà della Regione di esprimere l’ultima e risolutiva parola sulla conclusione di questa vicenda”. Il bando affidato dalla Regione alla Consip e pubblicato il 26 marzo 2011 sulle varie gazzette è statuito che la “Regione Abruzzo e le singole Aziende UnitàSanitarie Locali della Regione Abruzzo a loro volta si riservano il diritto di non stipulare motivatamente il contratto anche qualora sia intervenuta in precedenza l’aggiudicazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *