Giulianova, taglieggiava i commercianti: arrestato rom

L’arresto è arrivato dopo lunghe indagini. Difficili, perché molte delle vittime del taglieggio erano spaventate. Alla fine però i carabinieri di Giulianova hanno fatto scattare le manette ai polsi di Anacleto Di Giorgio, 38 anni, giuliese di etnia rom, per estorsione continuata. L’arresto è stato operato in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Teramo su richiesta del pm Stefano Giovagnoni. Per lungo tempo Di Giorgio chiedeva il pizzo a commercianti della città e delle zone limitrofe. Si trattava di somme che variavano tra i 100 e i 200 euro. A scoprire i fatti sono stati i carabinieri che hanno agito su loro iniziativa perché le vittime non denunciavano formalmente i fatti: lo hanno fatto successivamente, su espressa richiesta degli organi inquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *