Presentato il premio giornalistico nazionale Ilaria Rambaldi

Un premio giornalistico nazionale dedicato a Ilaria Rambaldi, studentessa di Lanciano, morta nel terremoto de L’Aquila. L’iniziativa è stata presentata oggi nella sede dell’assessorato alla Cultura del Comune di Lanciano e vi ha partecipato il consiglio dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo che, insieme ai comuni di Lanciano e L’Aquila, l’ha sostenuta. Il premio, fortemente voluto dalla madre di Ilaria, Maria Grazia Piccinini, vuole ricordare tutte le vittime, in particolare gli studenti e ha come obiettivo la creazione di una cultura del rispetto del territorio, delle regole, una cultura sulla prevenzione e sulla sicurezza per fare in modo che il disastro naturale possa non essere più associato a lutti e drammi.

“Il premio evidenzia anche l’attività di molti colleghi impegnati a denunciare che dietro le devastanti calamità naturali o disseti idrogeologici spesso c’é l’aggressione dell’uomo contro la natura – ha detto nel suo intervento il presidente dell’Ordine dei Giornalisti abruzzesi, Stefano Pallotta.
Al premio giornalistico, sono collegati altri due premi che riguardano le composizioni Architettonica e musicale, classica e moderna, i cui brani dovranno durare 3 minuti e 32 secondi, come l’ora del devastante terremoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *