Pescara: sospetta che la convivente lo tradisce va su tutte le furie e spara un colpo di fucile. Lo cerca la polizia

Una raptus di gelosia che avrebbe potuto avere conseguenze gravi conseguenze. Tutto è avvenuto in una palazzina di via Tavo, a Pescara, all’ora di pranzo. Un cittadino del Kossovo, H.S , di anni 24, che ora è ricercato dalla polizia, è andato su tutte le furie a causa di una lite con la convivente con la quale divide un appartamento nel fabbricato. Ad innescare la discussione il fatto che il giovane fosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Dopo aver minacciato la donna con un fucile  accusandola di intrattenere un’altra relazione sentimentale, faceva irruzione in un appartamento vicino, e ha iniziato a prendersela con la proprietaria, complice secondo lui, del  tradimento. Una volta all’interno, danneggiava alcuni suppellettili, puntando l’arma contro gli occupanti al momento presenti e, al termine dell’aggressione, fuggiva esplodendo un colpo di fucile lungo le scale del condominio, senza provocare danni a persone o cose. L’arma utilizzata, un fucile da caccia con il calcio mozzato, è stata successivamente rinvenuta nel vano sottoscala di un palazzo adiacente. L’uomo è ora ricercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *