Trattativa per il rinnovo dell’accordo di collaborazione tra Fiat-Psa su Sevel Nord. Nessun impatto per la Sevel di Atessa

Nessuno svantaggio, forse, ma neanche alcun vantaggio per la Sevel di Atessa, dal nuovo accordo raggiunto dal gruppo Fiat con la Psa a favore della Sevel Nord di Valenciennes, a seguito dell’annuncio del maggio 2011 dell’intenzione di non rinnovare l’accordo di collaborazione dopo il 2017. 

La Fiat Group Automobiles e PSA Peugeot Citroen, infatti, hanno presentato al Comitato dei lavoratori un accordo preliminare sulla joint venture relativo al trasferimento a PSA Peugeot Citroen della quota detenuta da FGA in Sevel Nord entro il 31dicembre 2012. In base all’accordo, Sevel Nord continuerebbe a produrre veicoli commerciali leggeri per entrambi i gruppi fino all’entrata in vigore degli standard Euro6 a fine 2016. La firma dell’accordo definitivo è prevista per la fine del 2012. Tale progetto non avrà alcun impatto sugli altri accordi di collaborazione attualmente esistenti tra FGA e PSA, inclusa la joint venture Sevel Sud in Val di Sangro, che continuerà ad operare come da contratti in essere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *