In casa e in officina scoperti 50 grammi tra eroina e cocaina: in manette meccanico

Un meccanico di 42 anni di Pescara è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il controllo nei confronti dell’uomo è scattato perché da qualche tempo M.G. frequenta esponenti delle famiglie rom che vivono negli alloggi popolari del cosiddetto “ferro di cavallo”, in via Tavo. Ritenendo che potesse detenere sostanze stupefacenti i carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, che si trova proprio nel “ferro di cavallo”, dove hanno trovato 10 grammi di eroina e un bilancino di precisione, e poi i locali dell’officina meccanica dove lavora, in provincia di Chieti, dove sono stati rinvenuti e sequestrati altri 20 grammi di eroina e 20 grammi di cocaina. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *