Incidente sul lavoro: morto l’elettricista rimasto ustionato alla Pilkington

E’ deceduto nell’ospedale Cardarelli di Napoli, Michele Mastrippolito, l’elettricista di 42 anni rimasto gravemente ferito venerdì scorso nel reparto TO1, della Pilkington di San Salvo. Il manutentore, insieme a un collega L.B., di 44 anni, è rimasto colpito in pieno da una fiammata che si è sprigionata da una cabina elettrica da 6mila volt. Le sue condizioni erano parse subito gravi: aveva ustioni sul 60 per cento del corpo. Dopo i soccorsi era stato trasferito in elicottero a Napoli, ma nel tardo pomeriggio di oggi c’è stato un peggioramento ed è sopraggiunta la morte. Mastrippoliti era stato dipendente della multinazionale giapponese che produce vetro per auto, poi era passato alla Trigno energy. Lascia la moglie Katia e il figlio di 5 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *