La mostra Popism decreta il grande successo della sessantareesima edizione del Premio Michetti

Nato a Francavilla al mare nel lontano 1947, alla sua sessantratreesima edizione, dopo aver ospitato nomi come Kounellis, Twombly, Mario Schifano, Mitoraj, Marco Airò, Eva Marisaldi, Alessandro Pessoli e Corsello., il Premio Michetti è più vivo che mai. Quest’anno, il curatore, è stato il disinvolto Luca Beatrice, che ha realizzato con successo la mostra “Popism”, compendio “live” del libro “Pop”, edito negli scorsi mesi. “Popism. L’arte in Italia dalla teoria dei mass media ai social network”. “Popism” ha mescolato sapientemente i componenti storici delle avanguardie italiane e internazionali con gli artisti più giovani, che si sono succeduti nella scansione dei temi “pop”. La grande affluenza, l’interesse e il gradimento mostrati dal pubblico per la qualità delle opere selezionate hanno chiaramente decretato il successo indiscutibile della mostra. Due scultori, tendenzialmente simili e con un approccio all’arte scultorea fortemente legato all’uso dei materiali poveri, Piero Gilardi, torinese classe 1942, e Chris Gilmour, si sono aggiudicati ex aequo il Premio più ambito, quello della critica. Laura Giardino, milanese classe 1976, e Umberto Chiodi sono i invece gli altri due vincitori del Premio Sponsor Pastificio Cocco. Tra le quattro produzioni artistiche premiate, quella che ha più attratto e affascinato gli spettatori è stata senza dubbio l’opera scultorea di Gilmour, inglese di Manchester, nato nel 1973, nipote dei ben più famosi fratelli Gibb (I Bee Gees), sposato con una friulana e trapiantato a Udine, che con un umilissimo cartone riciclato e colla ha presentato Moto Triton, una scultura che riproduce in dimensioni reali una motocicletta di tipo Special, realizzata a livello artigianale negli anni cinquanta e sessanta, che nasceva dall’unione del motore della Triumph Bonneville con telaio prodotto dalla Norton. La denominazione Triton derivava infatti dall’acronimo dei marchi Triumph e Norton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *