Tutela ambientale, l’Arta cerca collaborazione al mondo imprenditoriale

L’Agenzia regionale tutela ambientale apre una nuova strada alla prevenzione ambientale. Lo fa attraverso un protocollo che di fatto punta a trovare sostegno e collaborazione con l’imprenditoria.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina presso la Camera di Commercio di Pescara dal Direttore generale Mario Amicone, alla presenza del Presidente della CCIAA Daniele Becci e dei rappresentanti delle associazioni di categoria che hanno già aderito all’accordo o sono comunque intenzionate a farlo non appena il testo sarà completato con gli eventuali contributi dei soggetti partner: Cna Abruzzo, PMI Abruzzo, CIA, Confindustria Abruzzo, Coldiretti, Confapi, Copagri, Ance Abruzzo, Confesercenti, Api, Abruzzo Innovatur (polo di innovazione nel turismo), Confcooperative, Confcommercio.  

“L’idea di proporre un documento d’intenti comuni – ha spiegato Amicone – nasce dall’esigenza di rafforzare il dialogo con il sistema economico e imprenditoriale regionale e di promuovere una sostenibilità ambientale costruttiva, che tenga conto delle esigenze dei diversi settori produttivi, dall’agricoltura all’artigianato, dall’industria al commercio, dai servizi al terziario avanzato. Fino a oggi il mondo imprenditoriale ci ha guardato con diffidenza, come il soggetto che, per tutelare l’ambiente, reprime comportamenti ed emette sanzioni. È invece arrivato il momento di far nascere un contatto costruttivo oltre che preventivo nei confronti dell’ambiente, affinché la sostenibilità diventi cultura e patrimonio di tutti. L’ARTA può dare impulso e coordinare questa “alleanza verde” perché ha un bagaglio di competenze, specializzazioni e conoscenze all’avanguardia».

Tra le priorità del sodalizio figurano lo snellimento dell’iter burocratico e la semplificazione del linguaggio tecnico-amministrativo. 

«Comunicazione, trasparenza e condivisione saranno i punti di forza della nostra sinergia», ha sottolineato il Direttore dell’ARTA. 

Oltre a tavoli periodici di confronto tra le associazioni di categoria e i tecnici ARTA, sarà attivato uno Sportello Informativo per le imprese, che fungerà da bussola tra le procedure amministrative autorizzatorie, supporterà gli imprenditori nella predisposizione dei progetti e della documentazione necessaria ad avviare pratiche ambientali e, non ultimo, favorirà l’autocontrollo nel rispetto degli obblighi di legge.

Sul proprio sito internet (www.artaabruzzo.it), all’interno di una sezione dedicata, l’ARTA metterà a disposizione tutte le informazioni e la documentazione utili alle aziende, con un elenco di risposte alle domande più frequenti. 

E’ prevista anche la pubblicazione di una collana di quaderni monotematici cartacei e on line con le principali norme ambientali e suggerimenti pratici che aiutino le attività produttive a muoversi più agevolmente nei meandri della burocrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *