Troppi problemi economici in famiglia coppia d’anziani si toglie la vita

Muoiono insieme, abbracciati, arresisi di fronte ad una crisi che, in poco tempo, ha annullato anni di sacrifici. Troppo forte il dolore, la vergogna per come erano le cose. Così N.D.E. di 79 anni e G.D.D. di 75 anni, dopo aver legato una corda a una trave nel garage, sotto la loro abitazione, sono andati incontro alla morte. I corpi penzoloni della coppia sono stato trovati da uno dei figli che vive sopra la casa dei genitori, a Ancarano. Due vite spezzate, travolte dalle disgrazie economiche di uno dei figli, artigiano, la cui abitazione finì all’asta per i debiti dopo che banche ed Equitalia avevano calato la mannaia per recuperare dei crediti.

L’artigiano era finito nei guai per aver tentato di convincere l’acquirente del suo appartamento, un vicino di casa, a rivendergliela ma venne arrestato per estorsione e messo ai domiciliari nella stessa casa finita all’asta ed ora nuovamente trasferito in un altro alloggio. Vicissitudini che non avevano lasciato indifferenti i genitori. Ma per loro, ogni giorno trascorso, è stato un autentico flagello interiore  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *