160 chili di vongole sequestrate a Giulianova da Guardia Costiera e Finanza

Operazione congiunta dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova e della locale compagnia della Guardia di Finanza contro la commercializzazione abusiva di prodotti ittico. Sono stati sequestrati 160 chili di vongole ed elevate sanzioni amministrative per 1.500 euro. Le forze dell’ordine, grazie alla segnalazione di un cittadino, avevano notato la presenza di una station wagon, dove dall’esterno si scorgeva in maniera evidente il grosso quantitativo di vongole stipate nel bagagliaio. Si è scoperto, così, che la vettura era di proprietà di una donna coniugata con un marittimo imbarcato su una motovongolara ormeggiata presso il porto di Giulianova. La donna non ha saputo fornire alcun tipo di giustificazione circa la provenienza del pescato privo di documento commerciale che ne attestasse la provenienza. Le vongole sono state sequestrate ed affidate alla Asl per la distruzione poiché non più commestibili.