Rapinavano prostitute, arrestati due albanesi

Due cittadini albanesi Besmir Rrapaj di anni 22, pluripregiudicato e Derish Metushi di anni 20, entrambi residenti a Cepagatti, sono stati arrestati dalla polizia di Pescara   perché responsabili di alcune rapine nei confronti di prostitute presenti nel comprensorio di Montesilvano. Gli extracomunitari, secondo la consolidata tecnica di appartarsi con una prostituta per una prestazione sessuale, con il successivo arrivo del complice armato di bastone, avevano derubato 4 lucciole di nazionalità rumena degli incassi serali, consistenti in alcune centinaia di euro  e dei rispettivi cellulari. La  refurtiva è stata rinvenuta a seguito di perquisizione personale e del veicolo in uso ai rapinatori, sottoposto a sequestro. Due rumene, nel tentativo di opporre resistenza, sono state addirittura picchiate riportando solo alcune ecchimosi. Rintracciati da una volante su via Aldo Moro di Montesilvano, al termine di un breve inseguimento, grazie alle notizie fornite dalle vittime dei reati alla Sala Operativa dei Carabinieri, i due sono stati bloccati e associati presso la Casa Circondariale di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *