Filovia: i lavori andranno avanti anche senza posizionare i magneti sul tracciato

Serie d’incontri stamane tra il presidente della Gestione Trasporti Metropolitani Michele Russo l palazzo di città di Pescara. Russo, prima della riunione dei lavori di Commissione Grandi Infrastrutture, presieduta da Mario Pastore, ha visto l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli e i consiglieri comunali Armando Foschi e lo stesso Pastore. Al centro del vertice la decisione che il prossimo 30 settembre prenderà la Commissione Europea, chiamata a pronunciarsi sull’eventuale procedura di infrazione inerente l’assenza della certificazione della Valutazione di Impatto Ambientale per i lavori di realizzazione della filovia Pescara-Montesilvano relativamente all’installazione dei magneti lungo il tracciato dell’ex ferrovia. 

“Se la Commissione dovesse esprimere parere contrario, i lavori proseguiranno come previsto, se invece dovesse richiedere la Via, dovremo attendere solo due o massimo tre mesi per ottenere la Valutazione, ma nel frattempo, esclusi i magneti, tutti gli altri lavori potranno proseguire senza alcuna interruzione – ha detto in proposito Foschi -. Entro fine mese cominceranno gli interventi per la tesatura dei cavi elettrici, operazione che verrà eseguita di notte per non creare alcun intralcio alla città, e tutte le opere civili saranno terminate, come da cronoprogramma, entro il prossimo 31 dicembre 2012, quindi cominceranno le fasi del collaudo. L’obiettivo è di accelerare al massimo le procedure per aprire al transito dei filobus quell’arteria riservata ai mezzi di trasporto pubblico veloci per contribuire ad allentare quanto più possibile il traffico privato tra le due città adriatiche, offrendo all’utenza un mezzo realmente alternativo all’uso della vettura privata”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *