Concerto al carcere di Madonna del Freddo

Un’ora e mezza di buona musica nella casa circondariale Madonna del Freddo di Chieti con l’orchestra giovanile Claudio Monteverdi di Ripateatina, Chieti, composta da quaranta artisti diretti  dal maestro Fausto Esposito.                    

Il concerto, organizzato dall’istituzione carceraria teatina dopo la pausa estiva, tenutosi ieri,rientra nell’ambito delle iniziative di recupero e di reinserimento sociale dei detenuti e delle detenute. Dopo l’esecuzione di numerose arie celebri, una delegazione di detenuti ha ringraziato tutti gli organizzatori della manifestazione, sottolineando il ruolo svolto da Arpa che ha messo a disposizione  gratuitamente  un autobus per il trasporto dei musicisti tutti minorenni.

La delegazione degli ospiti di Madonna del Freddo ha espresso l’auspicio di  rinnovare eventi di tal genere finalizzati anche al reinserimento dei detenuti nel mondo del lavoro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *