A Roma si discute sul completamento della Fondavalle Sangro

Il completamento della Fondovalle Sangro che collega l’Adriatico al Tirreno, sarà al centro dell’incontro che si svolgerà domani, a Roma, nella sede dell’Anas. La delegazione  che partirà dall’Abruzzo alla volta della Capitale sarà composta dai Presidenti delle Province di Chieti e Isernia, Enrico Di Giuseppantonio e Luigi Mazzuto, della quale fanno parte Parlamentari, rappresentante dei Sindaci, Associazione degli Industriali della Provincia di Chieti, Camera di Commercio di Chieti, Comunità Montana Montagna Sangro Vastese e Polo di Innovazione Automotive e incontrerà il co-Direttore tecnico generale, Gavino Corazza e il capo Compartimento dell’Abruzzo Lelio Russo. 

“E’ il momento del completamento di quest’opera strategica e ci dovrà essere un impegno preciso da parte dell’Anas in termini temporali e finanziari – dice il Presidente Di Giuseppantonio. Vorrei ricordare che il completamento della Fondo Valle Sangro è stato di recente inserito fra gli obiettivi del “Documento per un’alleanza dell’Automotive Abruzzo”: la carenza infrastrutturale del nostro territorio, infatti, si traduce per le imprese anche in un ulteriore costo legato ai trasporti e alla logistica oltre che nel disagio per migliaia di automobilisti e residenti. Per quanto riguarda le imprese, in particolare, si pone un problema di appetibilità del territorio con il rischio che possano adottare scelte diverse in termini di localizzazione. Ecco perché – conclude il Presidente Di Giuseppantonio – chiediamo certezza su tempi e investimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *