Gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Venanzo Crocetti” di Giulianova ambasciatori enogastronomia italiana a Londra

Due settimane a Londra per esportare, diffondere e promuovere l’enogastronomia italiana all’estero. Ambasciatori d’eccezione di questa consolidata cultura sono stati gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Venanzo Crocetti” da poco tornati dall’Inghilterra con un bagaglio di nuove e significative conoscenze. E’ toccato a Daniela Angelini, Chiara Baldini, Beatrice D’Argenio, Armando Di Lorenzo, Giacomo Di Maurizio, Noemi Leone, Erica Mariano, Giulia Di Maurizio, Morgana Postuma, Javier Ivaz Roberti, Chiara Rastelli Erica Siniscalchi e Michela Spinozzi far valere le regole culinarie delle nostre zone sotto l’occhio vigile degli insegnanti Giuliana Calzonetti, Dario Tinari e Nicola Malafronte. Al termine dei quattordici giorni di performance, gli studenti del “Crocetti” sono stati salutati con elogi ed attestati di merito dal Direttore dell’Istituto si Cultura Italiana Carlo Presenti. Alla vigilia dell’estate sembrava molto difficile poter accedere a questo appuntamento internazionale, ma la dirigente Leonilde Maloni non si è lasciata scappare questa occasione offerta dal Miur in collaborazione con l’I.C.I. E così l’esperienza è stata portata felicemente a casa. I ragazzi del “Crocetti”, oltre ad aver svolto servizio di caffetteria all’interno del “Caffè Fellini”, hanno dato vita a serate di gala, meeting, mostre fotografiche ed artistiche distinguendosi nella preparazione dei buffet, cene e quant’altro. Non sono mancati i numerosi contatti con personaggi dello spettacolo tra cui  Lucrezia Lante Della Rovere, Antonio Forcione, Tony Remy, Sara Jane Morris, Vanessa Gravina, Edorado Siravo e Piero Trofa. Della partita anche il campione di calcio Marco Tardelli cui è stata dedicata una cena di gala allestita sempre dagli studenti del “Crocetti”. Presenti anche l’assessore alla cultura della regione Campania Caterina Miragli ed il ministro plenipotenziario Stefano Pontecorvo che hanno fatto gli onori di casa a Peppino Di Capri. Particolarmente simpatico l’incontro degli studenti con il cantautore napoletano che ha ricordato con estrema lucidità il concerto tenuto a Giulianova nell’estate del 2011 sulla banchina di riva del porto. Peppino Di Capri ha accolto l’invito privato dei docenti  del “Crocetti” ed ha commentato: “Nel 2013 tornerò a Giulianova, ma come turista. La vostra città merita attenzione”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *