Processo a Parolisi: l’accusa chiede l’ergastolo per l’ex caporale

Ergastolo per Salvatore Parolisi. Questa la pena chiesta da Davide Rosati, uno dei due pubblici ministeri, per l’ex caporale degli alpini accusato di aver ucciso la moglie, Melania Rea. Salvatore Parolisi è in carcere dall’estate 2011 per l’omicidio della moglie e la richiesta della pena massima scaturisce dal fatto che, secondo l’accusa, è stato lui ad aver ucciso Melania con 35 coltellate il 18 aprile 2011 nel bosco di Ripe di Civitella. 

Si è conclusa così la prima parte della requisitoria odierna, più tardi sarà il turno della parte civile ossia proprio l’avvocato Gionni  

La requisitoria si è svolta oggi in due parti. Dapprima è intervenuto il pm Greta Aloisi, che ha concluso dopo quasi due ore il suo intervento e poi è stata la volta di Rosati che ha concluso la parte accusatoria con la richiesta di pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *