“Terra di Fraine”, la benedizione dell’arcivescovo Bruno Forte

Nella sua recente visita pastorale a Fraine per l’ insediamento del nuovo parroco, don Alberto Di Crescenzo,, l’ arcivescovo di Chieti- Vasto, mons. Bruno Forte, ha reso omaggio alla “Terra di Fraine”, la targa marmorea posta sulla parete dell’ edificio del Comune, dono del professor Guido Brunetti. Alla presenza del sindaco, Enza Di Iorio, e delle autorià militari, il porporato ha letto e commentato la poesia, recitato una preghiera ed ha rinnovato la sua riconoscenza e il suo ringraziamento al professor Brunetti, il quale ha condotto  una  nobile e straordinaria crociata per la parrocchia di San Silvestro Papa, per anni chiusa alla devozione dei fedeli ed oggi riaperta nel suo rinnovato splendore tra l’ ammiraziione di quanti in visita si raccolgono in preghiera. “Siamo noi- ha precisato l’ arcivescovo Forte- a ringraziare il professor Brunetti per l’ impegno profuso a favore della chiesa di Fraine, come mi ha detto recentemente anche Gianni Letta”. 

Nel lasciare la sede parrocchiale del centro dell’ Alto Vastese, don Francois Kayiranga, venuto da una bellissima ma dolente terra, l’ Africa, in una lettera scritta a Brunetti ha  tra l’ altro dichiarato: “Dobbiamo sempre riconoscere il vostro merito come benefattore della comunità di Fraine”. La targa marmorea “Terra di Fraine” è stata inaugurata il 9 giugno 2012 dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, ed ha rappresentato un evento definito storico, che dà lustro a Fraine e ai suoi cittadini e capace di costituire un fattore di promozione e valorizzazione della cittadina abruzzese, sottraendola a una condizione di isolamento e immobilismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *