Simeone (UIL Trasporti): “La Sangritana essenziale per la mobilità in Abruzzo”

“Questa è un’azienda che, a differenza di altre società di trasporto italiane, studia i suoi piani tenendo sempre presente il territorio di riferimento e le sue esigenze. Per questo dovrebbe essere tenuta in seria considerazione proprio ora che la Regione s’appresta a mettere in cantiere il nuovo piano unico di trasporto pubblico (fusione di Arpa, GTM e della Sangritana, ndr). La Sangritana potrebbe avere un ruolo fondamentale soprattutto per le aree interne che si spopolano: i servizi che propone vanno proprio in questa direzione”.  

Lo ha dichiarato il segretario generale della Uil Trasporti, Luigi Simeone, a Lanciano per un incontro con Il presidente del cda, Pasquale Di Nardo e i vertici della Ferrovia Adriatico Sangritana. Visita alla quale ha preso parte anche il presidente della IV commissione consiliare Regione Abruzzo, Nicola Argirò. Nell’incontro con la stampa il sindacalista, che sta girando l’Italia per visitare le società di trasporto,  ha sottolineato che il Governo “pensa ai trasporti solo per i tagli, non mostra interesse per un settore che invece potrebbe contribuire a ridurre costi. E questo è un dato allarmante per le Regioni che, a breve, non riusciranno più a fornire i servizi essenziali. La semplificazione è un bene, ma – ha aggiunto Simeone – bisogna darsi da fare per avere un sistema economico efficiente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *